Il dolore alle ginocchia, conosciuto con il termine medico gonalgia, è un fenomeno piuttosto comune che può essere causato da diversi fattori. I principali sintomi, oltre al dolore, sono gonfiore e rigidità: esistono test e trattamenti specifici per individuare e gestirne la sintomatologia.

In questo articolo vediamo quali movimenti possono causare dolore e come apportare benefici attraverso l’esercizio fisico e il Pilates.

 

Il ginocchio

Le ginocchia sorreggono il peso del corpo, permettono movimenti flessori ed estensori e sopportano le sollecitazioni quando si cammina, si corre, si salta, si svolge un lavoro o uno sport pesante. Questo compito viene svolto grazie alla presenza di altre importanti parti anatomiche, come la membrana sinoviale che lubrifica l’articolazione con il liquido sinoviale, le cartilagini articolari e il menisco mediale.

Il Ginocchio è anche una delle articolazioni più traumatizzate nello sport, in quanto riceve eccessive sollecitazioni in diversi sport.

 

L’articolazione del ginocchio

Il ginocchio è un articolazione sinoviale a cerniera interposta tra femore, tibia e rotula. Tale articolazione è meccanicamente debole e dipende dal supporto dei legamenti. Comprende due articolazioni: articolazione femorale tibiale e articolazione femoro rotulea.


Image credit Corriere.it

 

Il Menisco

I termini “menisco” e “cartilagine” sono sinonimi. I menischi ammortizzano le sollecitazioni, contribuiscono a stabilizzare l’articolazione del ginocchio ed estendono la superficie dell’articolazione.

Con il legamento crociato anteriore, i menischi contribuiscono a guidare il meccanismo di rotazione automatica della tibia
Sia il menisco mediale che quello laterale sono privi di nervi. I due terzi interni sono privi di vasi sanguigni mentre i due terzi esterni sono attraversati dall’arteria genicolare mediale. I menischi si muovono anteriormente in estensione e posteriormente in flessione.

Il menisco mediale ha forma di “C”, quello laterale ha forma di “O”

Statisticamente, il menisco mediale è soggetto a più infortuni rispetto al menisco laterale a causa di posizione , vulnerabilità e forma. Le lesioni del menisco sono diverse: il ginocchio può bloccarsi in flessione o estensione o fare un clic ’ durante il movimento.

Il meccanismo lesivo del menisco o cartilagine semi lunare è associato alla rottura dei legamenti. Può essere inoltre determinato da:

  • Mutamenti degenerativi associati all’età
  • Stress rotatorio , isolato o ripetuto
  • Stress ripetuto , provocato da lassità dei legamenti
  • Anomalie anatomiche o di inserzione
  • Normalmente associato a scricchiolio ’ o a leggero gonfiore

 

I Legamenti del ginocchio

La stabilità dell’articolazione del ginocchio dipende principalmente dal supporto dei legamenti. Il ginocchio comprende un certo numero di piccoli legamenti, quali il legamento coronario e trasverso. È inoltre costituito da legamenti di sostegno principali che prevengono movimenti anomali in direzione mediale e laterale, anteriore e posteriore

  • Legamento collaterale mediale tibiale
  • Legamento collaterale laterale fibulare
  • Legamento anterolaterale
  • Legamento crociato anteriore

Gli infortuni dei legamenti o le lesioni dei legamenti possono essere isolate o combinate. Sono provocate da meccanismi diretti o indiretti e sono classificate da I a III grado, secondo il livello di lassità ed end feel. Le lesioni dei legamenti possono manifestarsi a causa di meccanismi di valgismo, varismo, iperestensione, flessione o rotazione.

 

Rotula

La rotula, o patella, è l’osso sporgente che risiede davanti all’articolazione del ginocchio.

“È probabile che , riguardo alle dimensioni della rotula , sia stato scritto più di qualsiasi altro osso del corpo umano ”. Haxton 1945

Disturbi e patologie della rotula possono essere diverse:

  • Sindrome femoro rotulea
  • Condromalacia della rotula
  • Lussazione sublussazione della rotula
  • Frattura della rotula
  • Rotula lussata sublussata

Le lussazioni e le sublussazioni rotulee sono più comuni nelle donne e negli adolescenti.
Esiste un certo numero di fattori anatomici scatenanti quali l’angolo “Q”.
Il meccanismo lesivo è il trauma diretto o, indirettamente, l’extra rotazione del femore o l’intra rotazione della tibia. La direzione lesiva più comune è quella laterale.

 

Postura e Ginocchia

In condizioni di normalità, il così detto asse meccanico dell’arto inferiore vede le articolazioni di anca, ginocchio e caviglia sulla stessa linea. In particolare, l’angolo formato dal femore e dalla tibia è chiamato valgismo fisiologico del femore ed è leggermente chiuso verso l’esterno.

Con i termini ginocchio valgo (gambe a “X”) e ginocchio varo (gambe ad “O”) si indica una predisposizione anatomica scorretta, congenita o acquisita, dove l’angolo fisiologico si chiude troppo (a “X”) oppure s’inverte, chiudendosi verso l’interno (a “O”).

     

 

Posizioni e cause del dolore al ginocchio

La posizione del dolore al ginocchio può variare a seconda della struttura coinvolta, per esempio una lesione al menisco può causare dolore all’interno o all’esterno del ginocchio, mentre un problema sotto la rotula causa dolore sulla parte anteriore.

In base a dove si manifesta il dolore possono esserci cause diverse.

 

Dolore al ginocchio laterale interno

La parte interna del ginocchio, chiamata ginocchio mediale, è l’area più vicina al ginocchio opposto e il dolore è spesso causato da un deterioramento della cartilagine e del menisco mediale, un infortunio sportivo, una caduta o un trauma a volte anche in un punto inferiore al ginocchio.

Gli adulti, di un’età superiore ai 60 anni, hanno maggiore probabilità di provare dolore al ginocchio mediale, ma può verificarsi anche nei bambini e negli adolescenti a causa di sublussazione rotulea o tendinite rotulea.

 

Dolore al ginocchio laterale esterno

Il dolore laterale esterno al ginocchio può manifestarsi gradualmente, svilupparsi improvvisamente dopo un infortunio o verificarsi senza una lesione. Inoltre, il dolore può essere generale o acuto e limitare il movimento del ginocchio stesso.

Il dolore al ginocchio esterno è comune per gli infortuni da corsa eccessiva o da tanti altri sport di racchetta, ma è anche comune nel fitness, danza o ginnastica artistica. Altre cause possono essere dovute a cadute o ulteriori lesioni sportive.

 

Dolore dietro al ginocchio

Il dolore dietro al ginocchio, chiamato anche dolore al ginocchio posteriore, può essere causato da diversi fattori come artrite, infortuni, infezioni e crampi alle gambe.

Il dolore nella parte posteriore del ginocchio può essere acuto, sordo o bruciante e manifestarsi gradualmente o improvvisamente. Inoltre, può essere costante o verificarsi quando si appoggia il peso sulla gamba o si piega il ginocchio. A seconda dei sintomi è più facile individuare la causa corretta del dolore.

Il dolore dietro il ginocchio può anche essere causato dalla ciste di Baker, una ciste dietro il ginocchio causato da un accumulo di liquido sinoviale dietro il ginocchio. La ciste di Baker di solito è abbinata ad altre patologie:

  • Rottuna della cartilagine del menisco
  • Artrite (pazienti adulti)
  • Artrite Reumatoidea

Le possibili cause sono:

  • Cambiamenti di direzione rapidi
  • Stopparsi mentre si corre, atterraggio da un salto, movimento rotatorio ed estensione eccessiva del ginocchio
  • Forte impatto nella zona laterale del ginocchio

Alcuni esempi di sport sono: sci alpino, basketball, football, volleyball, rock climbing.

 

Dolore davanti al ginocchio

Il dolore al ginocchio anteriore è un dolore che si manifesta nella parte anteriore e al centro del ginocchio ed è spesso legato al funzionamento della rotula. Quest’ultima si trova sulla parte anteriore dell’articolazione del ginocchio e quando si piega o si raddrizza, la parte inferiore della rotula scivola sulle ossa che compongono il ginocchio.

Il dolore inizia quando la rotula non si muove correttamente ed è più comune nelle persone in sovrappeso, persone che hanno avuto una lussazione, corridori, sciatori e calciatori che si allenano spesso o anche negli adolescenti, succede soprattutto alle ragazze.

La “Sindrome femoro-rotulea” è un termine che si riferisce genericamente a un dolore retrorotuleo dell’articolazione femoro-rotulea. Rappresenta il 25-40% di tutte le lesioni trattate presso i centri di riabilitazione e colpisce un adolescente su quattro.
La SFR è provocata da una serie di fattori (o da una combinazione di fattori) che alterano lo scorrimento della rotula tra i condili mediale e laterale. Questi fattori comprendono:

  • Fattori anatomici (angolo del quadricipite ‘Q’, forma e altezza della rotula, sindrome del malallineamento)
  • Fattori sportivi (squilibrio muscolare, tipologia di allenamento)
  • Traumi (compressione, tensione, taglio)

 

 
 
 

Workshop Patologie e Anatomia Ginocchio

Il Workshop Patologie, biomeccanica e anatomia del ginocchio è un corso speciale per istruttori che illustra la complessa anatomia del ginocchio, le patologie più comuni e i ruoli muscolari che compiono i movimenti. Durante il corso verranno esposte le migliori strategie post-riabilitative per comprendere come funzionano i muscoli, le resistenze esterne e le capacità di contrazione dei clienti, per rimettere in funzione le fibre muscolari inibite.
Scopri il corso
 
 
 

I movimenti che causano dolore alle ginocchia

Il ginocchio viene messo continuamente alla prova dal peso del corpo e dal movimento: traumi o sforzi eccessivi possono portare problemi di varia natura, come instabilità e debolezza del ginocchio, la sensazione che stia per cedere, rigidità, chiocchi, difficoltà a piegare o stendere il ginocchio. Causando dolore anche durante movimenti molto semplici come piegare o stendere la gamba.

 

Dolore al ginocchio quando lo piego

Il dolore al ginocchio quando si piega può essere la conseguenza di una lesione traumatica come una caduta o un’incidente che causa rotture o strappi. Ma questo dolore può anche essere provocato da un uso eccessivo delle ginocchia, per esempio quando si sottopongono ripetutamente a schemi di movimenti stressanti quali salti, affondi, squat o corsa. Questi movimenti ripetuti più e più volte possono irritare le strutture del ginocchio come tendini, borse e cartilagine articolare.

Per far passare questo dolore è importante individuare la causa per la giusta guarigione, scegliere il terapista giusto in grado di individuare la fonte del problema ed effettuare il corretto esercizio fisico e l’allenamento dell’equilibrio, fondamentali nella fase di recupero.

 

Dolore al ginocchio quando lo stendo

Il dolore che si prova quando si raddrizza il ginocchio è probabilmente dovuto a danni alla cartilagine o alla superficie articolare tra le ossa più grandi della coscia e gamba, ovvero il femore e la tibia. Quando estendi il ginocchio, il contatto tra queste ossa aumenta, il che può causare una pressione dolorosa. Questo danno è solitamente il risultato di un infortunio.

 

Dolore al ginocchio quando scendo le scale

Il dolore al ginocchio mentre si scendono le scale è spesso causato da un problema alla rotula o dal modo in cui si muove. La parte posteriore della rotula, essendo sottoposta a molto stress per tutte le attività quotidiane, è rivestita da uno strato molto spesso di cartilagine, ma qualsiasi interferenza nel movimento della rotula ha una forte influenza sulla funzione della cartilagine e provoca dolore al ginocchio.

 

Dolore del ginocchio mentre corro

Il dolore al ginocchio durante o dopo la corsa è molto comune nei corridori ed è il risultato di un aumento troppo rapido del chilometraggio o del ritmo. Le cause che possono provocare dolore durante la corsa sono però diverse, tra cui: la sindrome della banda ileotibiale, legamenti e menisco rovinati.

Alcuni dolori possono essere risolti con un regime di rafforzamento dei glutei e dei quadricipiti, con la sostituzione delle calzature durante la corsa o con farmaci antidolorifici da riposo, insieme al ghiaccio. Altri dolori, più acuti e che durano da settimane, richiedono l’attenzione del medico o terapista.

 

Dolore al ginocchio a letto e a riposo

Il dolore al ginocchio durante la notte o a riposo può essere molto fastidioso, soprattutto perché durante il giorno non si ha nessun tipo di disagio. Questo dolore può essere una conseguenza all’usura delle articolazioni, della cartilagine o dei tendini e si ha quando si fa un uso eccessivo del ginocchio o si svolgono troppi movimenti stressanti per questa articolazione.

Per rimediare a questo dolore si può fornire un supporto extra alle ginocchia, per esempio usare un cuscino per sostenerle.

 

Dolore al ginocchio dopo lo squat o gli esercizi in palestra

Dopo aver effettuato uno squat o altri esercizi può succedere di sentire dolore al ginocchio: in questo caso è necessario porre molta attenzione all’esecuzione dell’esercizio e alla routine quotidiana, in quanto spesso è il risultato di piegamenti avvenuti in modo sbagliato. Si devono sempre valutare le diverse proporzioni fra femori e tibie, la mobilità delle caviglie e delle anche, in quanto il raggio di movimento disponibile è diverso per ogni individuo.

I motivi per cui si sente dolore sono diversi ma spesso derivano da inibizioni di muscoli adiacenti, superiori o inferiori, come per esempio il grande gluteo, il gluteo medio, il gastrocnemio, soleo e/o popliteo, oltre ai tipici muscoli del quadricipite, specialmente i vasti, laterale e mediale.

È necessario limitare o interrompere temporaneamente le attività che causano disagio o passare ad un allenamento più dolce per le articolazioni.

 

 
 
 

Corso Rieducazione Funzionale

Il Corso Body Strateg-Ex® è un corso speciale per istruttori professionisti che insegna come valutare il livello di forza dei clienti e programmare un allenamento corretto. È molto importante che un insegnante di Pilates abbia determinate conoscenze prima di suggerire un allenamento, specie a soggetti infortunati e in generale a chiunque, per evitare di creare involontariamente dei danni ai clienti.
Scopri il corso
 
 
 

Come far passare il dolore al ginocchio

Le cause del dolore al ginocchio possono quindi essere molte: da traumi come distorsioni, stiramenti, legamenti o cartilagini lesionate, a patologie come osteoartrosi, tendiniti

Svolgere la corretta attività fisica per rinforzare i muscoli ed educare la postura del ginocchio, in modo da svolgere correttamente i movimenti ed evitare lesioni. Soprattutto rispettare l’anatomia del ginocchio ed evitare i movimenti che non sarebbe in grado di fare.

A volte basta poco per infortunarsi, un movimento sbagliato sotto carico del peso del corpo o ancora peggio con pesi, può deteriorare le cartilagini, i legamenti i menischi, soprattutto nelle persone non giovanissime.

 

Come aiuta il Pilates?

Un allenamento di Pilates, adatto a persone con problemi al ginocchio, si concentra sul rafforzamento delle ginocchia e sull’attenzione alla posizione dell’articolazione del ginocchio. Fare Pilates regolarmente può infatti aiutare a migliorare la consapevolezza sulla postura, il tono muscolare, l’equilibrio e la mobilità articolare, oltre ad alleviare lo stress e la tensione.

È molto importante rivolgersi a istruttori professionisti preparati e certificati presso scuole serie per evitare di eseguire movimenti scorretti che invece di aiutare peggiorano la lesione.

 


Pilates da casa: allenati con i nostri corsi online!

Tempi ridotti? Oggi puoi allenarti da casa con i nostri top trainer e con i migliori Video Corsi Online su PilatesAnywhere: tante lezioni per allenarti come e quando vuoi.
Pilates a Casa Lezione Gratuita



Entra nel mondo di Pilates Italia

Entra nel mondo di PILATES ITALIA e scopri i migliori allenamenti e i migliori attrezzi.

Se hai dubbi, domande o vuoi un parere professionale, contattaci subito! Chiamaci al numero +39 02 89451369, scrivici a [email protected] oppure compila il nostro form dalla pagina contatti.